Da domani tappa a Paola

Dopo la prima tappa di Catania il Treno Verde arriverà martedì 28 febbraio in Calabria tappa a Paola, dove resterà in sosta al binario 1 fino a mercoledì 1 marzo. La mostra sarà aperta dalle ore 8.30 alle 12 per le classi scolastiche prenotate e dalle 17 alle 19 per tutti i cittadini.

Quest’anno il Treno Verde viaggerà per l’Italia, per raccontare un nuovo modo di fare economia, per promuovere la sostenibilità che parte dal basso, diffondere l’informazione scientifica e per dar voce ai tanti protagonisti, (aziende, start-up, istituzioni, associazioni e territori), ribattezzati i cento Campioni dell’economia circolare che percorrono già questa strada.

Un’economia, quella circolare, che a differenza di quella lineare, dà vita a un processo di autogenerazione in cui tutte le attività sono organizzate in modo che i rifiuti di qualcuno diventino risorse per qualcun altro. Per questo il motto del Treno Verde 2017 sarà proprio “Ogni fine è un nuovo inizio”. Destinazione finale del messaggio portato dai Campioni è Bruxelles, dove è in corso la discussione per l’approvazione del pacchetto europeo sull’economia circolare. L’appuntamento sarà il 24 aprile con una tappa speciale a Bruxelles insieme ai 100 Campioni dell’economia circolare e al vicepresidente della Commissione UE, Jyrki Katainen.

Protagonisti del taglio del nastro della tappa calabrese (martedì 28 alle ore 10.30) saranno proprio i Campioni dell’economia circolare calabrese: i rappresentanti delle realtà istituzionali, imprenditoriali, del mondo della ricerca, che già hanno investito nel nuovo modello economico, racconteranno la loro esperienza illustrando tutti i vantaggi economici, sociali e ambientali della loro scelta.

Insieme a loro Legambiente, inoltre, premierà i Comuni Ricicloni della Calabria, quelle realtà virtuose che hanno raggiunto gli obiettivi di legge del 65% di raccolta differenziata.

Saranno presenti: Laura Brambilla, portavoce del Treno Verde; Francesco Falcone, presidente Legambiente Calabria; Carlo Gaglianone, segreteria regionale Legambiente Calabria; Antonietta Rizzo, assessore alla tutela dell’ambiente Regione Calabria; Francesco Iacucci, presidente provincia di Cosenza; Fabio Costarella, Conai; Annalisa Lazzari, Eurosintex e rappresentanti dell’Arpacal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *