Tappe > Siracusa

In sosta al binario 1 della stazione centrale
il 23, 24, 25 febbraio

Il programma

Dalle ore 8.30 alle 14A scuola di energia: le classi salgono a bordo del Treno Verde

Ore 10.30Inaugurazione della tappa siciliana del Treno verde e taglio del nastro

Ore 11.00Presentazione Rapporto Comuni Rinnovabili Sicilia

Saranno presenti: Claudia Casa, direttrice Legambiente Sicilia; Katiuscia Eroe, responsabile energia Legambiente; Paolo Tuttoilmondo, Legambiente Siracusa; Francesco Italia, vice sindaco del Comune di Siracusa, Andrea Girolamo Cicero, responsabile Hydro Area Sud di Enel Greenpower, Pietro Coppa, assessore all’ambiente del Comune di Siracusa, e Maurizio Mancarella, direttore Trenitalia Regionale Sicilia.

Seguirà il racconto e la premiazione dei RinnovAbili, le buone pratiche dell’energia rinnovabile in Sicilia. Dopo si terrà una visita della mostra a bordo del treno e le degustazioni di cibi siciliani prodotti con l’uso di energia 100% rinnovabile autoprodotta.

Ore 16 Apertura al pubblico del Treno Verde con visite a bordo

Ore 17 – M’illumino di Meno a Siracusa: dalla storia antica al futuro 100% rinnovabile

Trekking urbano a cura di Legambiente e Bioturismo (appuntamento al tempio di Apollo)

Una entusiasmante caccia al tesoro alla ricerca della storia della città, delle tracce delle sue antiche fortificazioni, nascoste in piazze, ponti e strade. Dopo aver visitato la cosiddetta Porta Urbica, un pezzo del sistema di torri e mura fatto erigere da Dionigi il Grande, ci si sposterà sul Lungomare di Levante, davanti al Talete, quindi sul rivellino del Ponte Umbertino per raccontare il complesso sistema di forti, bastioni e porte costruito a partire dal XV secolo attorno all’isola di Ortigia. Per rintracciare altri resti poco conosciuti di mura di epoca spagnola, si proseguirà verso l’area dei Calafatari, quindi in Via Malta.

Treno Verde partecipa a M’illumino di Meno di Caterpillar Radio2. Il convoglio ambientalista accoglierà visitatori e curiosi a lume di candela. A bordo anche un aperitivo rinnovabile con una degustazione di prodotti realizzati utilizzando energia 100% rinnovabile autoprodotta.

Dalle ore 8.30 alle 14A scuola di energia: le classi salgono a bordo del Treno Verde

Ore 11.00Dibattito

Le nostre case sono efficienti?

I dati della campagna di Legambiente Civico 5.0, le proposte per migliorare le efficienze in edilizia. Per l’occasione sarà presentata la Pedalata climatica “Da Porto Empedocle a Floresta”, a cura dell’associazione culturale xbene e Casa Confort Tagliareni. Saranno presenti: Mimmo Fontana, responsabile per l’urbanistica e le politiche nel Mezzogiorno di Legambiente; Katiuscia Eroe, responsabile energia Legambiente; Antonio Moscuzza, assessore all’urbanistica del Comune di Siracusa, Natale Borgione, dirigente dell’area IV del Comune di Siracusa, Enrico Lombardo, Ordine degli Ingegneri di Siracusa, Massimiliano Urciullo, vice presidente Consiglio del’Ordine degli Architetti di Siracusa, Michele Tagliareni, architetto, Carmen Benanti, direttore Ance Siracusa, e Salvo Carnevale, segretario generale provinciale Fillea-CGIL Siracusa.

Ore 17 – Focus

Sicilia/rifiuti, il futuro è differente

Discutono: Gianfranco Zanna, presidente Legambiente Sicilia, Pietro Coppa, assessore all’ambiente del Comune di Siracusa, Giuseppe Pistritto, assessore all’ambiente del Comune di Solarino, e Paola Di Vita, Legambiente-Ecostazione di Piazza Armerina.

A seguire presentazione del progetto Sicilia Munnizza Free.

Dalle ore 10 alle 13Apertura al pubblico del Treno Verde con visite a bordo

Treno Verde sostiene i Briganti di Librino Legambiente sostiene la ricostruzione della Librineria dei Briganti di Librino, la cui attività è stata messa recentemente a dura prova da un vile atto intimidatorio. Aiutaci a raccogliere sul Treno Verde libri, quaderni, penne, matite, colori e quant’altro possa servire a questo scopo ai Briganti per continuare la loro meritoria attività di lotta alla illegalità attraverso la diffusione della cultura.

News dalla tappa