“Città zero emissioni?”, pagella agrodolce per Padova: 1 cittadino su 4 si sposta a zero emissioni

E’ buona la pagella per Padova per quanto riguarda “Città zero emissioni?“, analisi sullo stato della mobilità nelle città italiane, che pubblichiamo al termine di ogni tappa del Treno Verde.

Lo “zero emissioni” nella città veneta [spostamenti elettrici, in bici e a piedi] arriva al 27%, più di uno spostamento su 4. Merito soprattutto della buona dotazione di piste ciclabili, della morfologia pianeggiante della città e del successo per la tranvia, che cattura da sola un quarto dei passeggeri del trasporto pubblico.

Nella mobilità a motore la parte del leone è recitata ancora dall’automobile, mentre l’accessibilità cittadina con mezzi pubblici e condivisi arriva solo al 38%. Ancora troppo poco in una città ben infrastrutturata come Padova. Ben 60 autoveicoli ogni 100 abitanti, a cui si aggiungono altre 13 moto, sempre su 100 abitanti.

Una vera e propria “esplosione” le nuove automobili elettriche (full electric, escluse le ibride) entrate in servizio: erano 19 lo scorso anno, ben 79 al 31 dicembre 2018, nonostante fossero solo stati annunciati gli incentivi (ancora devono essere pubblicati i decreti attuativi). Anche in questo caso, però, l’1% delle auto in circolazione: abbastanza per cominciare a vederle e apprezzare, ma non di più.

A Padova manca un significativo servizio di sharing mobility totalmente elettrico: auto, scooter, bike e monopattini. Siamo convinti, infatti, che la città si presti ed è pronta. Le istituzioni dovrebbero avere il coraggio di limitare con sufficiente rigore sia la sosta che la circolazione delle auto a combustione, soprattutto nelle aree centrali e dense della città. La candidatura, da parte del Comune, a Padova città per la sperimentazione della micro-mobilità elettrica potrebbe andare in tal senso.

Non pessimo il voto sulle politiche per la mobilità sostenibile. Si ripongono speranze nel prossimo Piano urbano per la mobilità sostenibile (PUMS), contando che si abbia il coraggio di renderlo più ambizioso, allargarlo all’area metropolitana e promuoverlo in vero proprio piano di transizione accelerata ad una mobilità “zero emissioni” al 100% entro il 2030-2040, come pianificato in altre città italiane.

Ad oggi i bus elettrici in funzione nell’area metropolitana di Padova in funzione sono 4, e hanno preso servizio lo scorso settembre. Viaggiano sulla linea 88, la linea che collega il popoloso comune a sud della città (Albignasego) con il capolinea sud del tram.

 

 

Di seguito il dettaglio dei dati raccolti per la città di Padova

ACCESSIBILITA’ ZERO EMISSIONI POLITICHE
(TPL + sharing + bici) (spostamenti elettrici, bici, piedi) (PUM, PUMS e altre) voto 2 stelle su 5
38,00% 27,00% 🌟🌟
abitanti 210440 percorsi ciclabili (m/00ab) 18,69
reddito (€/ab) 25.314 piste ciclabili (km) 169
superficie (Km2) 93 NO2 (media µ gr/m3) 36,8
densità (ab/Km2) 2262 O3 (giorni superamento) 37
isole pedonale (m2/ab) 0,85 PM 10 (media µ gr/m3) 40,1
verde (m2/ab) 40,9 incidenti (morti/000 ab) 0,29

Ecosistema urbano 2018 (su dati 2017)

Modal share (% spostamenti nelle diverse modalità, 2011 Comune)

Auto Moto TPL Bici A piedi
48,00% 9,00% 22,00% 16,00% 5,00%

 

offerta mezzi di trasporto numero N/100 ab
autoveicoli 125334 60
motoveicoli 27400 13
TPL (*vetture/km/pro capite) 6404599 30*
car sharing 18 0,01
moto, scooter, E-Bike sharing 0 0
bike sharing 200 0,1

Legambiente ed Ecosistema Urbano 2018

Offerta mobilità elettrica (zero emissioni locali)

  Valore Elettrico sul totale
autobus ibridi ed elettrici 4 2,00%
filobus 0 0
tram (passeggeri/anno) 6667411 25,00%
metropolitane 0 0
treni urbani (vetture/Km/anno) 0 0
funicolari (vetture/Km/anno) 0 0
car sharing 0 0
mobility sharing leggera (scooter, ebike) 0 0
auto elettriche private (full electric) 79 0,06%
moto e scooter elettrici 16 0,05%
punti ricarica (tipo 1) per moto e leggeri 2  
punti ricarica auto 33

Elaborazione da: Ecosistema Urbano, ACI, UNRAE, ANCMA, EV-WAY

In rosso gli indicatori particolarmente negativi o preoccupanti

1 Comment

  1. […] maggior numero auto ogni cento abitanti (62,5%), la nostra città si trova di poco sotto la media (qui i dati del Treno Verde di Legambiente). Serve dunque un ripensamento radicale della mobilità per […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *